Descrizione

In occasione della Conferenza ONU 'Ambiente e sviluppo', svoltasi a Rio del Janeiro del 1992, è stato approvato il Programma delle Nazioni Unite per il XXI secolo, denominato 'Agenda 21′

Informazioni

Nel documento programmatico di Rio sono affrontati tutti i campi in cui è necessario assicurare l'integrazione tra ambiente e svilupp. Vi sono contenuti i principi, gli obiettivi e le azioni che le amministrazioni devono intraprendere per perseguire lo sviluppo sostenibile attraverso l'attuazione della propria Agenda 21 Locale. Più in particolare si invita direttamente le autorità locali ad adottare piani di sviluppo con la partecipazione della popolazione nell'intento di coniugare lo sviluppo economico con la tutela dell'ambiente e la sostenibilità sociale. Il processo di Agenda 21 si fonda infatti sul coinvolgimento attivo della comunità locale: in forma rappresentata da soggetti istituzionali, sociali ed economici operanti sul territorio, ma anche privati e singoli cittadini che intendono offrire il proprio contributo collaborativo personale o tecnico professionale, per il perseguimento dello sviluppo sostenibile locale.

Sono in particolare invitati a partecipare ai lavori del Forum, con adesione volontaria, consapevole e gratuita, componenti degli enti e delle organizzazioni maggiormente impegnati a livello locale e con competenza territoriale quali, ad esempio:

- enti locali, loro consorzi e associazioni;

- fondazioni;

- agenzie e aziende pubbliche che operano per l'ambiente, la salute e la sostenibilità;

- camera di commercio;

- associazioni di categoria;

- organizzazioni sindacali;

- ordini professionali;

- enti strumentali e aziende responsabili per la gestione dei servizi pubblici;

- associazioni ambientaliste;

- associazioni e circoli di volontariato, culturali e del tempo libero;

- associazioni dei consumatori;

- scuole, laboratori, agenzie e centri educativi e di ricerca.

Il risultato atteso da Agenda 21 è un punto di partenza, ovvero l'avvio di un percorso 'consapevole' di miglioramento continuo della qualità dell'ambiente, dove ad azioni promosse e direttamente attivate dall'autorita' locale si affiancano azioni e programmi avviati su base volontaria da attori sociali ed economici, secondo i principi di sussidiarieta', di cooperazione e d'integrazione.

Avvertenze

Per maggiorni informazioni consultare il sito Agenda 21 Chianti Fiorentino

Riferimenti e contatti

Ufficio
Ambiente
Responsabile
Ing. Nadorini Giovanni
Indirizzo
Via Cassia n°49
Tel
055 8052207
Fax
055 8075668
E-mail
g.nadorini@barberinovaldelsa.net
Orario di apertura
Lunedì 9.00 - 13.30,Giovedì 9.00 - 13.30, 15.30 - 18,00

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *